logo

Proposta di partecipazione degli Iscritti all'Albo al Congresso Nazionale 2021

In relazione alla partecipazione degli Iscritti all'Albo al 65° Congresso Nazionale degli Ordini degli Ingegneri d'Italia (17-22 maggio 2021, Parma), esclusivamente - causa emergenza pandemica - in modalità a distanza e in streaming, l'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Torino e gli altri otto Ordini del Piemonte e della Valle d'Aosta hanno inviato una lettera al Presidente del CNI, Armando Zambrano, e alla Presidente dell'Ordine di Parma, Susanna Dondi.

Fulcro della missiva la richiesta di trasformare tutti gli Iscritti degli Ordini degli Ingegneri che intendono partecipare in "osservatori a titolo gratuito", eliminando così la quota di partecipazione di 200 euro prevista per ciascun osservatore.

Inoltre, come si legge nel documento di proposta, "Chi si iscriverà e parteciperà alle sessioni congressuali, nelle modalità che intenderete trovare (al momento non ancora note), dovrebbe, a nostro parere, avere diritto anche ai CFP rilasciati ai sensi del Testo Unico 2018 senza la necessità del pagamento di diritti di segreteria perché essendo volontà comune la partecipazione più ampia possibile, ogni forma che ne riduca l'efficacia e l'attrattività andrebbe eliminata".

Gli Ordini del Piemonte e della Valle d'Aosta confidano nell'accoglimento dell'istanza in forma ufficiale entro la scadenza dei termini regolari di iscrizione al Congresso o, quantomeno, di un tempestivo riscontro.

Scarica lettera

Questo sito fa uso dei Cookie per il funzionamento della piattaforma e per le statistiche. Segui il link se desideri maggiori dettagli. Prosegui se sei d'accordo.