logo

Modifica Codice di Amministrazione Digitale e opportunità

Il Decreto Semplificazioni ha modificato il Codice di Amministrazione Digitale (regolamento che disciplina l'utilizzo dell'ICT nella PA) nel suo articolo 13, aggiungendo l'indicazione per la Pubblica Amministrazione di conformarsi a un "codice di condotta" nel quale saranno scritte le caratteristiche di esperienza, qualificazione professionale e trattamento economico dei professionisti che potranno supportare la PA nei processi di digitalizzazione.

Tali professionisti sono già descritti nei laureati nel Terzo Settore dell'Ingegneria e iscritti agli Ordini Professionali, tematica peraltro già oggetto di discussione e proposte definite all'interno dei Gruppi di Lavoro e delle assemblee del C3I. Per questo motivo gli Ordini aderenti alla FIOPA hanno redatto e indirizzato una lettera al CNI affinché sia d'ausilio nel promuovere uno stretto rapporto tra il Ministero dell'Innovazione Tecnologica e gli Ordini, che consentirebbe di fare leva su questi ultimi per fare formazione ai professionisti sui temi promossi dal Ministero stesso e, indicando che solo gli iscritti al sistema ordinistico possono esercitare le attività di supporto e controllo, potrebbe anche garantire che, anche tramite la capacità sanzionatoria degli Ordini, queste indicazioni siano rispettate.

Scarica lettera 

Questo sito fa uso dei Cookie per il funzionamento della piattaforma e per le statistiche. Segui il link se desideri maggiori dettagli. Prosegui se sei d'accordo.